Eventi
Maggio
2019

Dottorato alla Facoltà di scienze informatiche

Il programma di Dottorato (Ph.D.) alla Facoltà di scienze informatiche dell'USI promuove lo sviluppo di nuovi professionisti interessati alla ricerca, accademica o industriale. Uno studente che affronti con successo il Dottorato acquisirà una vasta conoscenza e comprensione dell'informatica in generale, così come una profonda padronanza di un'area specialistica di suo interesse. Lavorando con uno o più membri della Facoltà, lo studente apprenderà i metodi e svilupperà le competenze pratiche per condurre ricerca, contribuendo con idee originali, innovative e scientificamente valide all'area di ricerca scelta. Svilupperà inoltre le capacità professionali che lo accompagneranno e aiuteranno attraverso la sua carriera.

La maggior parte degli studenti ammessi al Dottorato è sostenuta tramite un contratto da assistente-dottorando, che copre la tassa d'immatricolazione e prevede un salario in cambio di prestazioni obbligatorie sia nella ricerca sia nell'insegnamento. In linea di principio gli studenti sono sostenuti finché sussistono fondi disponibili e finché compiono adeguati progressi nel loro percorso di studi, secondo quanto indicato dal Regolamento

 

Struttura e contenuti

Il programma dottorale è descritto e governato dal relativo Regolamento.

 

Titoli conferiti

La Facoltà conferisce i seguenti titoli dottorali:

  • Doctor of Philosophy in Informatics (Ph. D. in Informatics), oppure 
  • Doctor of Philosophy in Computational Science (Ph. D. in Computational Science)

a seconda dell'area di ricerca scelta come indirizzo principale. La specializzazione in Computational Science avviene nel contesto dello Swiss Graduate Program FoMICS.   

 

Informazioni

 

Elenco dei dottori della Facoltà di scienze informatiche

Clicca qui per l'elenco degli studenti che hanno ottenuto il dottorato alla Facoltà

 

Perché la Facoltà di scienze informatiche

La Facoltà di scienze informatiche, come l'USI più in generale, rappresenta una piattaforma di ricerca libera e aperta sul mondo, caratterizzata da una struttura agile che favorisce rapidità nelle decisioni e facilità nello scambio d'idee. 

La pluralità di provenienze e prospettive che contraddistingue il corpo accademico della Facoltà alimenta una ricerca intraprendente e di qualità, sia di base sia orientata all'applicazione, che mira ad avere un impatto nel campo informatico e che ha permesso di conquistare negli anni decine di milioni di franchi su base competitiva. La Facoltà è diventata così uno dei principali poli di ricerca in Svizzera e un'istituzione di riferimento a livello internazionale in campi come – ad esempio – l’ingegneria del software.

Il programma dottorale della Facoltà di scienze informatiche è rigoroso e competitivo e beneficia di un ambiente vibrante, animato da uno spirito di condivisione personale e autentica della passione per l'informatica. I futuri ricercatori possono incontrare così l'hub ideale per crescere, aprendo la propria carriera verso realtà quali Google, Microsoft, Amazon, Red Hat, Oracle, IBM, Cornell University, Imperial College London, London University College, New York University, EPFL, TU Delft, University of Washington, Indiana University.

La Facoltà di scienze informatiche e l’Università della Svizzera italiana più in generale possono contare su una vasta rete di ricerca a livello nazionale e internazionale e sulle vantaggiose condizioni quadro del sistema svizzero, caratterizzato da una proficua sinergia tra risorse e infrastrutture pubbliche di qualità – in particolare Fondo nazionale svizzero per la ricerca scientifica e Innosuisse - Agenzia svizzera per la promozione dell'innovazione – e importanti investimenti da parte del settore privato.