Ecco come si svolgerà il semestre autunnale

Servizio comunicazione istituzionale

Anche il prossimo semestre sarà un po' fuori dal comune: se da un lato è forte la voglia di normalità e di ritrovarsi sui campus, dall'altra le autorità hanno permesso la riapertura ponendo diverse condizioni di sicurezza. L'USI considera molto importante l'apprendimento in presenza quindi, nonostante la sfida logistica posta dal rispetto di queste norme, ha deciso che il semestre autunnale si svolgerà nella misura del possibile sui campus, con le necessarie integrazioni digitali che saranno definite da ogni Facoltà. Allargando la griglia oraria e adottando modalità di insegnamento miste si garantirà a tutti - anche a chi non potrà temporaneamente raggiungerci sui campus - la massima qualità nell'insegnamento. Anche qualora la situazione sanitaria dovesse di nuovo peggiorare il semestre sarà portato a termine, passando rapidamente all'insegnamento online.

Il Rettorato, insieme a un gruppo di lavoro coordinato dal Prorettore Lorenzo Cantoni, ha riflettuto molto sulle modalità di realizzazione del prossimo semestre, ispirando le sue decisioni ai quattro principi che lo hanno guidato in questi mesi: tutelare la sicurezza della comunità accademica; ricercare soluzioni che diano continuità all’istituzione, contribuendo alla tenuta del tessuto sociale; assicurare l’offerta accademica anche in un contesto così difficile e volatile; aderire alle decisioni delle competenti autorità pubbliche. 

La comunità accademica desidera poter vivere di nuovo la vita sui campus, anche se nella consapevolezza che per farlo in sicurezza occorrerà adottare modalità un po’ diverse.

L'USI ha dunque deciso, in primo luogo, che

1. Il semestre autunnale si svolgerà, nella misura del possibile, sui campus.

2. La griglia oraria sarà ampliata, e includerà – se necessario – anche il sabato.

Le disposizioni sanitarie richiedono di mantenere una significativa “distanza sociale”, il che impone di usare aule molto più capienti rispetto al numero di studenti. Ciò richiede un’ottimizzazione dell’uso degli spazi.

3. I corsi si svolgeranno in modalità mista: in presenza e online (di norma, 50% - 50%)

La disponibilità di spazio non consente, alle condizioni d’uso stabilite, di realizzare tutti i corsi in presenza. Inoltre, e più importante, la situazione è ancora molto volatile, ed è possibile che diverse persone non possano frequentare i corsi sui campus per ragioni di salute, di visto, di decisioni delle proprie autorità nazionali, o per altri validi motivi. Le modalità precise in cui questo principio sarà realizzato saranno comunicate prossimamente a docenti e studenti. 

4. Chi, per validi motivi, non potrà partecipare alle lezioni sui campus, sarà seguita/o online, così da poter completare il semestre

L’USI intende assicurare la massima qualità d’insegnamento e apprendimento per tutte le studentesse e per tutti gli studenti, anche per chi non potesse, temporaneamente o per tutto il semestre, partecipare alle lezioni in presenza.

Sections