Riconoscimento alla ricerca nel campo del software

Gabriele Bavota
Gabriele Bavota

Servizio comunicazione istituzionale

È stato assegnato al Prof. Gabriele Bavota del Software Institute il prestigioso riconoscimento della Association for Computing Machinery (ACM) dedicato ai giovani ricercatori di successo e intitolato Early Career Researcher Award.

I sistemi software moderni sono tra i costrutti più complessi creati dall'uomo: possono richiedere la progettazione di milioni di componenti che interagiscono tra di loro, ad esempio quelli necessari a gestire le transazioni monetarie di una banca. Lo sviluppo e la manutenzione di questi sistemi comportano numerose sfide, come minimizzare la presenza di errori (bugs) nel codice sorgente, o assicurarsi che la sua manutenzione sia regolare e a costi accettabili. Il lavoro di ricerca del Prof. Bavota consiste proprio nello sviluppo di approcci e di strumenti che possano supportare il funzionamento e l'evoluzione di sistemi software di notevole complessità, come nel caso di un progetto di ricerca finanziato dal Fondo Nazionale Svizzero (intitolato JITRA) e volto a sviluppare una nuova generazione di tecniche in grado di migliorare automaticamente la qualità dei sistemi, così da facilitarne la manutenzione.

Come sottolinea il Prof. Michele Lanza, direttore del Software Institute dell’USI: “Il premio di ACM, assegnato una volta all'anno su scala internazionale, è conferito non ad un singolo lavoro bensì alla carriera breve ma già molto intensa del Prof. Bavota, che siamo davvero fieri di avere tra le fila dei ricercatori del nostro Istituto”.

Per maggiori informazioni sul Software Institute: www.si.usi.ch
Per maggiori informazioni sul Master in Software and Data Engineering: www.usi.ch/msde

Sections