Eventi
15
Settembre
2022
15.
09.
2022
29
Settembre
2022
29.
09.
2022
06
Ottobre
2022
06.
10.
2022
13
Ottobre
2022
13.
10.
2022
20
Ottobre
2022
20.
10.
2022
27
Ottobre
2022
27.
10.
2022

Accreditamento istituzionale per l'USI

9fbedcb20805733b7e325fc7678af850.jpg

Servizio comunicazione istituzionale

9 Maggio 2022

Dopo aver intrapreso il processo di accreditamento istituzionale tra il 2020 e il 2021, l’USI ha ottenuto il rinnovo di questo riconoscimento ufficiale. La procedura indipendente è stata guidata dall’Agenzia svizzera d’accertamento della qualità (AAQ), che esamina a scadenza regolare il sistema interno di garanzia della qualità delle istituzioni universitarie svizzere.

L’accreditamento istituzionale è un requisito essenziale affinché le istituzioni universitarie possano utilizzare la denominazione “università” ed è anche indispensabile per l’ottenimento dei sussidi federali e intercantonali. Come sottolineato durante il XXVI Dies academicus, il rinnovo dell'accreditamento è un’ulteriore riprova del fatto che l’USI è inserita a pieno titolo nel sistema accademico svizzero, uno dei migliori a livello internazionale. 

La procedura si è sviluppata principalmente in due fasi: prima la stesura di un Rapporto di autovalutazione da parte dell’Università rispetto ai criteri definiti dalla Legge federale; poi la visita sul posto da parte di un gruppo di esperti esterni che – sulla base del Rapporto di autovalutazione – hanno intervistato vari membri della comunità e hanno elaborato il Rapporto finale all’attenzione del Consiglio svizzero di accreditamento. Si tratta di una procedura dal cattere partecipativo, alla quale per l’USI hanno preso parte oltre 60 rappresentanti di tutte le componenti dell’Università, studenti, corpo accademico e collaboratori.

Il sistema di accertamento della qualità in funzione all’USI (descritto in modo approfondito nel Rapporto di autovalutazione) è gestito dal Servizio qualità, si articola tra diversi organi ed è riassumibile in due parole chiave: “processi”, ovvero la materia prima che descrive formalmente l’agire della organizzazione, e “Senato”, ovvero la sede dove – grazie alla Commissione per la qualità – i processi vengono esaminati e dove vengono formulate le proposte rispetto a eventuali miglioramenti.