Eventi
27
Ottobre
2021
27.
10.
2021
05
Novembre
2021
05.
11.
2021

#USI25 / #FormulaUSI 2021

Seminari, Esposizioni
07
Maggio
2022
07.
05.
2022

Festa in corte

Servizio comunicazione istituzionale

15 Settembre 2021

Villaggi tematici, bancarelle, maccheronata offerta, musica e tante attività diversificate e allegre come uno scoppio di coriandoli colorati. Si articola così il ricco programma di “Festa in corte”, la giornata di festa popolare prevista per sabato 25 settembre 2021 nella corte del nuovo Campus Est di USI e SUPSI, organizzata dalle tre Commissioni dei quartieri limitrofi di Viganello, Pregassona e Molino Nuovo.

Una giornata di festa popolare per dare il benvenuto al nuovo stabile dell’Università della Svizzera italiana (USI) e della Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI). Le Commissioni di quartiere di Viganello, Pregassona e Molino Nuovo hanno lavorato insieme allo scopo di coinvolgere la popolazione e favorire occasioni di incontro all’interno della grande corte del Campus Est. Un nuovo spazio che vuole essere un luogo aperto di scambio anche per chi abita nei quartieri circostanti e non solo. La festa popolare vedrà dunque la corte, grande quasi quanto Piazza della Riforma, animarsi di attività per tutte le età, bancarelle e villaggi tematici co-organizzati da numerose realtà attive nei tre quartieri e dalle associazioni studentesche di USI e SUPSI.

Una vera e propria prima per il pubblico, che corona il percorso di accompagnamento alla scoperta del nuovo Campus iniziato nel 2018 da USI, SUPSI e Città di Lugano con varie iniziative di mediazione per fare conoscere alla cittadinanza e alla comunità accademica, passo dopo passo, l’edificio in costruzione prima ancora che il cantiere fosse concluso. Un modo nuovo in Ticino di affrontare un grande progetto urbanistico coinvolgendo la popolazione, come nel caso dell’apertura, nel 2019 e per oltre un anno, della “Casa di progetto”, un piccolo padiglione espositivo allestito in un container azzurro con lo slogan “Entra e fai un passo nel futuro”. Quel passo nel futuro è oggi realtà e può finalmente essere vissuto da tutti, iniziando dalla festa popolare promossa nella corte.

Per il Vicesindaco di Lugano, Michele Foletti il nuovo Campus è “un motore e un tassello fondamentale per la città, all’incrocio di tre quartieri che l’hanno visto crescere e che lo abbracciano. Questo sottolinea non solo la valenza universitaria di Lugano, ma anche la sua vitalità, grazie alla comunità accademica che fiorisce nel centro stesso della città, fianco a fianco con la popolazione. Il Campus offre alle cittadine e ai cittadini una grande corte: una nuova piazza dove stare insieme”.

Per il Rettore dell’USI, Boas Erez: “Incontrarsi in questa grande piazza, ritrovarsi – dopo gli anni difficili segnati dalla pandemia – e festeggiare insieme questo traguardo, anche nella cornice del 25° anniversario dell’USI, è un’occasione di grande gioia. Il fatto che la festa sia stata organizzata per noi da tre Commissioni di quartiere ci fa enormemente piacere e sottolinea la vicinanza del mondo universitario alla popolazione”.

Per il Direttore della SUPSI, Franco Gervasoni: “Lo scorso marzo, in presenza del Consigliere federale Guy Parmelin, avevamo ufficialmente inaugurato questo importante nuovo edificio dopo dieci anni di intenso lavoro collettivo in presenza di poche persone. Questa festa, aperta a tutta la popolazione, per la quale ringrazio le tre Commissioni di quartiere organizzatrici, è l’occasione per vedere pienamente realizzato il potenziale di questo luogo aperto al dialogo e alla condivisione con l’intera società”.

Per i Presidenti delle Commissioni di quartiere di Viganello, Molino Nuovo e Pregassona, Michele Amadò, Marco Imperadore e Giovanni Zedda: “Le Commissioni di quartiere di Viganello, Pregassona e Molino Nuovo hanno unito le loro forze per organizzare il benvenuto al nuovo Campus Est di USI SUPSI. Lo scopo di questa giornata è quello di favorire l’incontro fra il mondo universitario e quello della realtà locale con i suoi abitanti, le associazioni che operano sul territorio e i commercianti dei tre quartieri. L’insediamento del nuovo Campus nel quartiere di Viganello avrà sicuramente un enorme impatto nella realtà non solo dei tre quartieri, ma su tutta la città. Per Lugano si tratta di arricchimento dell’offerta nel mondo della formazione. Questa giornata è pure l’occasione per far meglio conoscere le associazioni attive sul territorio, così come i commercianti che vi lavorano.”

 

Programma della Festa

Festa in corte vede la partecipazione di oltre una quarantina di realtà del territorio che, dalle 9.30 alle 17.30, animeranno la giornata di sabato 25 settembre con ben 25 attività gratuite nella corte del Campus Est, in via la Santa 1 a Lugano.

Il pranzo sarà allietato da una maccheronata offerta dalle 11.30, cui seguiranno alle 13.30 i saluti ufficiali di Michele Amadò, in rappresentanza delle Commissioni di quartiere, Tiziano Galeazzi, Capodicastero consulenza e gestione in rappresentanza del Municipio di Lugano, Boas Erez, Rettore dell’USI e Franco Gervasoni, Direttore della SUPSI.

Sul palco si alterneranno spettacoli di danza, concerti e letture. Nel villaggio sport sarà possibile esercitarsi con varie discipline come judo, basket, danza, parcours e attività di scoutismo, mentre nel villaggio bambini saranno allestiti spazi con coperte, cuscini e ceste con libri per tutte le età, compresi i piccolissimi, che accoglieranno laboratori creativi, letture in italiano e in lingua e diversi altri giochi. I bambini potranno portare i loro vecchi giocattoli al punto di raccolta presente nella corte.

Durante la giornata sarà possibile partecipare alla “Caccia ai tesori del Territorio”, concorso che invita cittadine e cittadini a scoprire i tesori dimenticati, nascosti e curiosi dei tre quartieri di Viganello, Molino Nuovo e Pregassona. Festa in corte sarà anche l’occasione per scoprire il Campus Est e il suo asilo nido attraverso delle visite guidate su iscrizione sul posto, il giorno stesso. Inoltre una serie di pannelli espositivi all’esterno del Campus, lungo il fiume, presenterà le caratteristiche principali del nuovo edificio a partire dal 25 settembre e per alcune settimane.

Il programma dettagliato è disponibile su www.bit.ly/festa-in-corte. Il Campus e gli accessi si trovano in via la Santa 1. In caso di meteo sfavorevole la festa si terrà domenica 26 settembre. L’evento, unico nel suo genere, si è reso possibile grazie alle numerose persone volontarie delle Commissioni di quartiere e delle associazioni e alla collaborazione dell’Università della Svizzera italiana, della Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana, della Città di Lugano e dei due sponsor: Bancastato e LaMobiliare.

 

Condizioni di accesso

L’accesso a Festa in corte sarà possibile, per le persone di età superiore ai 16 anni, con un certificato COVID (con QRCode in forma cartacea o scaricato sul cellulare) che attesti l’avvenuta doppia vaccinazione, la guarigione dal COVID al massimo nei sei mesi precedenti o un risultato negativo a un test rapido effettuato nelle 48 ore precedenti alla festa. La farmacia Contrada dei Patrizi sarà a disposizione sul posto per effettuare test COVID. Durante la giornata sarà inoltre presente l’unità mobile di vaccinazione COVID-19.

 

Il Campus Est

Il Campus Est – che accoglie la Facoltà di scienze informatiche e la Facoltà di scienze biomediche dell’USI, il Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI, l’Istituto Dalle Molle di studi sull’intelligenza artificiale (IDSIA), affiliato alle due istituzioni, l’USI Startup centre e lo Startup Garage della SUPSI – è a tutti gli effetti uno dei grandi cambiamenti urbanistici di Lugano.

124 milioni di franchi di realizzazione, 30 mesi di cantiere, 40 progettisti coinvolti, 18000 metri cubi di cemento, 1000 gradini, 1000 finestre, 120 laboratori, 40 aule, 1 bar, 1 mensa e 1 asilo nido. Sono solo alcune delle cifre che rappresentano il Campus Est, nato dal progetto Zenobia degli architetti ticinesi Simone Tocchetti e Luca Pessina. Un nuovo spazio che si inserisce a cavallo tra i quartieri di Viganello, Molino Nuovo e Pregassona all’interno di un tessuto già popolato da realtà affermate di carattere accademico e che contribuisce alla crescita di un polo universitario vivo e dinamico.

A riprova della volontà di apertura verso la cittadinanza, all’interno della corte ha aperto i battenti il Bar 5-0. Lo stabile sorge accanto a un altro grande progetto: il Raggio verde, che ha come obiettivo la rivitalizzazione del fiume Cassarate con una serie di trasformazioni previste anche nel lotto di fronte al nuovo Campus.

 

Per ulteriori informazioni

Amanda Prada, Ufficio comunicazione, Comunicazione e relazioni istituzionali, Città di Lugano
t. +41 58 866 70 74, amanda.prada@lugano.ch

Cristina Elia Ott, Servizio comunicazione istituzionale, Università della Svizzera italiana
t. +41 58 666 47 92, cristina.elia@usi.ch

Rina Corti, Servizio comunicazione istituzionale, Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana
t. +41 58 666 60 16, rina.corti@supsi.ch