Percorsi accademici

Il programma si basa sul nuovo ordinamento europeo per gli studi universitari, sancito dalla convenzione di Bologna, che prevede un triennio di base con diploma di Bachelor, seguito da un biennio di specializzazione con diploma di Master in Scienze informatiche. Gli apprendimenti sono quantificati con crediti di studio (ECTS) validi in tutta Europa.

Il programma Bachelor della Facoltà di scienze informatiche dell’Università della Svizzera italiana (USI) si distingue per il suo approccio interdisciplinare orientato all'apprendimento per progetti.
L’interdisciplinarità è assicurata dall’integrazione di corsi informatici di base con una formazione abbinata ad ambiti specifici, quali le scienze computazionali, economia e scienze della comunicazione. 

La facoltà propone un programma Master in informatica generale e cinque specialistici capaci di formare specialisti in settori chiave, quali: la progettazione del software, l'intelligenza artificiale, laprogettazione di sistemi embedded, la progettazione di sistemi distribuiti complessi e affidabili per l'elaborazione intensiva di dati e le scienze computazionali.

Nel triennio di base gli studenti apprendono i principi teorici e pratici dell'informatica ed acquisiscono le conoscenze necessarie per la successiva scelta della specializzazione. Il programma si articola su cinque aree di apprendimento ritenute fondamentali per una preparazione realmente interdisciplinare:

  • Teoria. I principi delle scienze informatiche sono insegnati insieme alle basi scientifiche delle materie che hanno contribuito allo sviluppo dell'informatica, come la matematica e la logica. Le materie teoriche costituiscono la base per la pratica dell'analisi scientifica e della progettazione.
  • Tecnologia. Lo studente si familiarizza con le tecnologie più rilevanti per le scienze informatiche, acquisendo solide conoscenze delle loro funzioni, dei loro vantaggi e limitazioni. L'apprendimento include inoltre le prospettive dello sviluppo tecnologico.
  • Systems thinking. L'apprendimento delle funzioni dei sistemi informatici in vari campi di applicazione e la conoscenza dei mezzi tecnologici (hardware e software) per realizzare tali funzioni è molto importante per elaborare soluzioni a problemi concreti. Data la crescente complessità dei moderni dispositivi, apparecchiature e sistemi informatici, lo studente acquisisce le competenze necessarie per comunicare e interagire (con collaboratori, interlocutori e mandanti) a livello di sistema, sviluppando l'abilità di vedere le singole componenti come un insieme.
  • Aree di applicazione. Gli informatici devono avere solide conoscenze del settore nel quale operano (p. es. finanza, biologia, economia) per meglio valutare gli obiettivi, per identificare soluzioni confacenti al contesto e per comunicare con gli specialisti. L'approfondimento delle peculiarità delle aree di applicazione è un elemento fondamentale per l'inserimento nelle professioni.
  • Comunicazione, lavoro di gruppo e gestione. I progetti informatici sono di regola interdisciplinari. Il triennio di base prevede perciò insegnamenti sul lavoro di gruppo con attenzione alla comunicazione, alle dinamiche interpersonali e alle gestione di obiettivi comuni. L'apprendimento per progetti informatici offre l'occasione di praticare e sviluppare queste competenze, che sono anche oggetto di insegnamenti teorici e di esercitazioni.

Impostazione didattica
Nel triennio di Bachelor la didattica è caratterizzata dall'interdisciplinarità e dall'apprendimento per progetti.
L'interdisciplinarità è data dall'integrazione degli insegnamenti dell'informatica di base con corsi sui diversi campi di applicazione, quali ad esempio le scienze naturali, l'economia, le scienze della comunicazione per permettere ai futuri informatici di inquadrare correttamente le problematiche applicative di ciascun settore specifico e di stabilire un proficuo dialogo con gli specialisti delle varie discipline.
In ogni semestre i corsi teorici e le esercitazioni sono affiancati da un progetto informatico che diventa l'elemento didattico centrale, in quanto permette di approfondire e verificare i concetti e le nozioni appresi durante il semestre. Il progetto favorisce inoltre lo sviluppo delle capacità comunicative, analitiche e creative degli studenti e sviluppa le loro attitudini alla soluzione di problemi. II progetto evidenzia infine in modo concreto la necessità di acquisire ulteriori conoscenze informatiche e prepara così il passaggio al semestre successivo.